Mons. Carlo Maritano
Vicario dal 1932 al 1953


Nato a Venaria Reale (TO), 1’11 luglio 1876, da Simone e da Angela Perino.
Allievo del Seminario arcivescovile di Giaveno, negli anni 1891-93, sotto il rettorato del canonico Giuseppe Aniceto (1875-1900). Vestizione chiericale: l’8 settembre 1893. Allievo del Seminario arcivescovile filosofico di Chieri, dal 1893, Sotto il rettorato del canonico Francesco Duvina (1886-1910), e poi, dal 1895-96, Allievo esterno del Seminario teologico metropolitano di Torino, sotto il rettorato di monsignor Giovanni Battista Bertagna (1884-1905) vescovo ausiliare dell’arcivescovo Davide Riccardi (1891-97); laurea in Teologia: il 3 luglio 1899, nella Pontificia Facoltà Teologica del Seminario arcivescovile di Torino. Ordinazione presbiterale: il 29 giugno 1900, dall’arcivescovo Agostino Richelmy (1897-1923) nella chiesa pubblica dell’arcivescovado. Laurea in Utroque Jure il 5 luglio 1902, nella Pontificia Facoltà Legale del Seminario arcivescovile di Torino. Chierico di Sacrestia della Reale Cappella della SS. Sindone dal 1894 al 1909. Segretario della Società di Previdenza dal 1906 al 1909. Economo parrocchiale al SS. Nome di Gesù nel 1904. Segretario della Curia Arcivescovile dal 1909. Direttore spirituale del Regio Istituto delle Rosine. Maggiore-Vicario del Vescovo Castrense mons. Angelo Bartolomasi), durante la grande guerra. Prelato Domestico di Sua Santità Benedetto XV il 24 aprile 1919. Cancelliere aggiunto della Curia nel 1919 e cancelliere dal 12 marzo 1929.
Dal 31 luglio 1932 parroco a Pianezza (TO), dove muore il 1° settembre 1953: 77 anni.