viceparroco dal 1948 al 1956

Di Enrico e Clara Marchisio, nato a Torino il 5 agosto 1918

Nella Seconda guerra mondiale, giovane universitario di Azione Cattolica, fu chiamato a prestare servizio militare come ufficiale prima in Sicilia e per qualche mese in Francia.

Tornato da quella dolorosa esperienza, sotto la guida di mons. Cottino entrò nel Seminario di Torino con tanti altri compagni di vocazione adulta.

Il 27 giugno 1948 fu consacrato sacerdote dal card. Fossati ( su cui ha scritto un libro di toccante memoria).

Il suo primo campo di apostolato fu Pianezza dove rimase sino a dicembre del 1956. Erano gli anni, quelli dopo il fascismo di forte contrapposizione politica e don Giuseppe si fece apprezzare oltre che per la sua grande capacità oratoria per aver coltivato tra molti giovani dell’oratorio la passione per l’impegno politico e amministrativo. Infatti molti di essi oltre l’impegno nell’Azione Cattolica diventarono apprezzati e indimenticati amministratori del nostro paese.

Don Boano lasciò Pianezza domenica 23 dicembre 1956 per diventare prevosto a Santa Maria del Borgo a Vigone, dove rimase per quasi trent’anni. Vi ritornò nel 1990 per svolgere il compito di cappellano all’Ospedale Civile e dal 1993 si stabilì definitivamente nella Casa del Clero in Torino dove morì il 31 gennaio 2008,

È sepolto nella tomba dei parroci a Vigone.