Domenica 22 febbraio 1914 si svolse nel teatro dell’oratorio, a cura dei ragazzi un’acclamata recita teatrale.

Il teatro ha svolto per molti decenni, nel nostro oratorio, un’intensa attività che ha consentito a generazioni di giovani di poter socializzare e di esprimere le proprie qualità canore e recitative.

Esistevano sia la compagnia femminile quanto quella maschile ed in ognuna di esse si interpretavano i diversi generi di ruoli.

Tra gli attori che fecero parte della recita che qui ricordiamo, citiamo la figura di Giuseppe Martinasso che cantò in duetto con Natale Bartolomasi, arie di Giuseppe Verdi.

Giuseppe Martinasso fu segretario del Partito Popolare dopo la Prima Guerra mondiale e per anni – come scrisse «La Voce del Popolo» il 1° maggio 1948 alla sua scomparsa– animò i giovani nella franca professione del cristianesimo […] fu sostenitore della Schola Cantorum, presidente dell’Unione interzonale di S. Cecilia.  Ogni pianezzese ha visto in lui il padre onesto, il cittadino forte ed esemplare, il cristiano convinto, leale, intrepido.