Quest’anno la proposta per la quaresima di fraternità è stata quella di continuare a raccogliere fondi per arrivare, passo dopo passo, al completo pagamento dei lavori di restauro della nostra chiesa parrocchiale.

Vorrei nessuno dimenticasse che, nonostante le difficoltà legate al Covid/19, la nostra comunità ha sempre aderito a diverse raccolte proposte da gruppi ed associazioni, che durante le Messe domenicali sono venuti a presentare le loro iniziative. Aggiungo che da gennaio a marzo 2021 c’è stato un grande impegno economico e di volontari (tempo ed energie, l’orto solidale, un’attenzione in oratorio a diversi casi) per accompagnare le famiglie più in difficoltà della nostra Pianezza.

Sono state distribuite 264 borse di frutta e verdura che sono andate a beneficio di 22 famiglie a settimana. Sono state effettuate 2 distribuzioni al mese di alimenti a lunga conservazione, ma nel mese di marzo sono state fatte 3 distribuzioni in occasione della Pasqua. Ogni distribuzione ha coinvolto 50 nuclei familiari per un totale di 152 persone.

Da inizio anno sono state pagate bollette per affitti e utenze per un totale di 4.021,65€.

I lavori di restauro delle pitture della chiesa parrocchiale sono iniziati a maggio 2019 e a metà maggio termineranno. Prima di Pasqua è stata riposizionata nel suo spazio originario, nell’abside, la grande tela centrale del 1700. La tela restaurata è ritornata di forma rettangolare e la centina (del 1800) che era stata cucita sul lato superiore è stata scucita ed ora posizionata nella cappella dei bambini.

In quaresima abbiamo raccolto 16.962€ comprensivi di buste, bonifici e raccolte al fondo chiesa. Da Natale 2018 ad ora sono stati raccolti circa 150.000€ e il costo dei lavori fatti e ormai conclusi si aggira a poco meno di 300.000€. Di strada da percorrere ne abbiamo ancora, ma ce la faremo con il coinvolgimento di tutti!!

Per i prossimi mesi dovremo proporre qualche altra iniziativa per la raccolta di ulteriori fondi, confidando nel buon cuore e generosità di tutti.

Come sempre potete lasciare la vostra offerta scrivendo sulla busta “per restauri” o facendo un bonifico indicando come causale “restauro” e utilizzando l’iban seguente: IT69T0329601601000067296197.

Ricordo che è possibile erogare una offerta a favore della parrocchia e poterla detrarre fino al 2% del reddito imponibile per tutti coloro che posseggono partita IVA (professionisti, artigiani, imprese).

Pianezza, aprile 2021

Don Beppe