I lavori di restauro della chiesa parrocchiale sono iniziati a maggio 2019 e ad oggi stanno volgendo al termine. Sono conclusi quelli della navata centrale, del presbiterio, della sacrestia, delle sei cappelle laterali. Rimangono da restaurare tutte le parti basse della chiesa. Parte della illuminazione delle cappelle è stata sostituita per motivi di sicurezza e per una migliore illuminazione. È stata aggiunta l’illuminazione delle lesene sia della navata centrale che del presbiterio. Sono state ripulite tutte le statue presenti nella chiesa e i marmi dell’altare maggiore. La pala centrale del presbiterio verrà restaurata ad iniziare dal prossimo gennaio.

Le spese sin qui fatte ammontano a 254.884€. Sono stati raccolti fino ad ora 190.955€ e pagate le relative fatture.

Il costo dei lavori che rimangono ancora da completare si aggira intorno ai 60.000€.

Rimangono da pagare a lavori finiti 123.929€.

Parte della volta della cappella del S. Suffragio prima e dopo il restauro

Un grazie a coloro che fino ad oggi hanno contribuito economicamente, secondo le proprie possibilità e sensibilità personali, alla realizzazione di questa impresa.

Chiedo ad ognuno, anche in questo Natale Covid, il personale contributo per rendere bella la casa di tutti: la nostra chiesa parrocchiale. Insieme possiamo fare ancora un passo avanti per concludere quest’opera.

don Beppe