Riportiamo fedelmente dal settimanale “La Voce dell’Operaio”:

Presbiterio chiesa parrocchiale inizi ‘900

La festa dell’Immacolata ebbe splendida riuscita. La popolazione accorse con divozione ed entusiasmo alle solenni funzioni, attratta dalla predicazione dell’encomiabile teologo Mondino. (*) L’accademia in omaggio alla Vergine SS. raggiunse quest’anno una grandiosità unica. Tutti gli spettatori, che per un’ora e mezza se ne stettero pigiati nel vasto salone, seguivano le svariate produzioni del programma con divoto interessamento in modo che da tutti, si può ben dire, si elevò un inno grandioso all’Immacolata.

Meritano un ricordo speciale le piccole attrici che, ammaestrate dalla brave Suore, recitarono con tutta naturalezza; la virtuosa banda degli Artigianelli; il cav. Siffredi e la sua egregia signora che al piano e col violino fecero gustare una fine pagina di Wagner; il pianista sig. Leone Felice e il maestro flautista sig. Lorenzo Franchino; la ormai rinomata Schola Cantorum e la valorosa Cantoria della Pia Unione delle Figlie di Maria.

Che la Vergine Immacolata gradisca l’omaggio e ricompensi quanti cooperarono e quanti intervennero, concedendo a tutti di amarla sempre più in terra e per sempre in paradiso.

(*) Mondino Pasquale (N.d.r.)

Nato a Piossasco il 27 marzo 1880, ordinazione sacerdotale il 17 giugno 1905, Vicecurato a Trana dal 1907 al 1910, Cappellano al Castello di Collegno, Rettore Confraternita di san Rocco in Rivoli dal 1918, Canonico Onorario Collegiata di Rivoli dal 10 agosto 1951, Morto in Rivoli il 15 aprile 1958.