Carissimi parrocchiani

Quest’anno la proposta di Quaresima di fraternità sarà per un unico progetto: quello di continuare a raccogliere fondi per arrivare passo dopo passo al completo pagamento dei lavori di restauro della nostra chiesa parrocchiale.

Non vorrei comunque, che nessuno dimenticasse che in quest’anno, nonostante le difficoltà legate al Covid, la nostra Comunità ha sempre aderito a diverse raccolte proposte da gruppi ed associazioni che sono venuti durante le Messe domenicali a presentare le loro iniziative.

Aggiungo poi il grande impegno economico e di volontari (tempo ed energie, l’orto solidale, un’attenzione in oratorio a diversi casi) che la Comunità sta dedicando settimanalmente ad accompagnare tante famiglie in difficoltà (circa 50) della nostra Pianezza.

Ci focalizziamo, ancora una volta, sui lavori di restauro delle pitture della chiesa parrocchiale che sono iniziati a maggio 2019 e mi auguro finiranno il prossimo maggio 2021. Dall’inizio dei lavori ad oggi sono state restaurate la navata centrale, il presbiterio, le sei cappelle laterali. Continuano i lavori in tutta la parte bassa della chiesa, nella cappella dei bimbi ed in quella della via crucis, dovrà tornare restaurata la grande tela centrale del presbiterio.

Come sempre potete lasciare la vostra offerta della quaresima scrivendo sulla busta “per restauri” o facendo un bonifico indicando come causale “restauro” e utilizzando l’iban seguente: IT69T0329601601000067296197

Ricordo che è possibile erogare una offerta a favore della parrocchia e poterla detrarre fino al 2% del reddito imponibile per tutti coloro che posseggono partita IVA (professionisti, artigiani, imprese).

Un grazie a tutti.

Don Beppe